Manipolazione Fasciale – Riabilia
Trattamenti

+38.000 annui

Struttura

1000 mq

Trattamenti

Top Physio ®

Manipolazione Fasciale

Trattamenti

Ambulatoriali

Trattamenti

Domiciliari

Valutazioni

Visite Specialisctiche

La Manipolazione Fasciale® o Neuroconnettivale, nasce dagli studi e dalla pratica clinica ventennale del Fisioterapista Luigi Stecco, il quale ha elaborato un valido approccio nel trattamento delle disfunzioni muscoloscheletriche.La tecnica consiste nel produrre calore, tramite l’attrito del dito o del gomito del terapista sul corpo del paziente, che raggiunge la fascia per poterne ristabilire il corretto equilibrio.

L’intervento manipolativo è in grado di restituire immediatamente alla Fascia la giusta elasticità e scorrevolezza, ottenendo un miglioramento nelle disfunzioni riferite dal paziente.
Prima di cominciare con il trattamento è necessario informare il paziente sulla tecnica che andremo ad effettuare nonché sulla sua dolorosità; quindi si deve effettuare un’anamnesi sia prossima che remota approfondita che permetta al fisioterapista di creare un quadro completo degli eventi che possano aver portato ad un’alterazione della fascia.

L’anamnesi si effettua solo in prima seduta ed è la parte preponderante del trattamento; in seguito, seguendo il ragionamento clinico proprio della metodica, si individuano dei punti specifici da trattare. Il trattamento di ogni punto dura circa tre minuti e va effettuato sulla pelle nuda (senza nulla che si interponga tra la cute e la mano del fisioterapista) tramite una pressione decisa, in modo da prendere contatto con la fascia.
Si consiglia di non trattare più di tre punti a seduta perché è un trattamento molto doloroso e difficile da sopportare; inoltre il dolore sui punti trattati si protrae per qualche giorno.
Le sedute durano circa mezzora ed hanno una cadenza settimanale per tre/quattro sedute al massimo.

Protocolli

Medicina Fisica

Durata seduta

30 min.

Controindicazioni

Infezione sistemica, neoplasie, fragilità capillare o incapacità di sopportare il dolore.

Indicazioni

• Lombalgie;

• Tendiniti;

• Contratture;

• Retrazioni muscolari etc.

Search
Generic filters