Con l’inizio della Fase 2, è concesso praticare l’attività fisica all’aperto ma il dilemma di tutti è se con o senza mascherina.

 

Andiamo insieme ad analizzare i punti positivi e negativa dell’utilizzo di essa.

 

 

 

 Effetti Positivi:

 

– Sicuramente il primo è la sicurezza di venire meno contagiati;

– Se si è positivi ma asintomatici si riduce la percentuale di infettare involontariamente altre persone.

 

Effetti Negativi:

 

– Coprendo naso e bocca diventa più difficoltoso perticare attività fisica,  specialmente  ‘’ anaerobicamente’’;

– Chi soffre’ d’asma diventa difficoltoso anche respirare mentre effettua una semplice corsetta;

– Nel momento che si inizia a sudare la mascherina di qualunque tipo sia, si riempie di sudore in questo caso è difficile non solo che passi il virus ma anche l’ossigeno!

 

Coprendo naso e bocca con la mascherina, allorquando ci si sottopone a sforzo, si respira una quantità maggiore di anidride carbonica. Ciò comporta il rischio per l’organismo di alcalosi e conseguentemente lo svenimento“. È questa, riporta l’Unione Sarda, la spiegazione fornita da Alberto Macis, Istituto di Medicina dello Sport della FMSI.

 

 

Diciamo che allo stato attuale oltre che capire se utilizzare o no la mascherina, Bisogna utilizzare il buon senso.

Durante la pratica dell’attività fisica qualunque essa sia, conviene praticarla in luoghi aperti e non affollati possibilmente con la presenza di alberi per avere maggiore presenza di ossigeno e meno presenza di anidrite carbonica.

 

E cercare di stare il più possibile distanti dalle altre persone.!!! 

 

Condividi questo articolo:
0 Comments

Leave a reply

Log in with your credentials

Forgot your details?